Come Verniciare il Legno

La verniciatura del legno è una tecnica semplice: la cosa più faticosa è la parte della preparazione. Ma, una volta preparato il legno con cura, verniciare il legno sarà una passeggiata. Scopriamo le migliori tecniche verniciatura del legno.

Un mobile, una porta, una finestra, una cassapanca, e tutti gli altri oggetti di legno si possono rovinare con l’usura del tempo. Rimediare è semplice con la verniciatura del legno: semplice e divertente da realizzare… Anche se la preparazione, prima di arrivare alla verniciatura del legno, risulta molto più faticosa e noiosa.

Verniciatura del legno: preparazione
Per attuare la verniciatura del legno, se si tratta di un oggetto nuovo, tipo una cassettiera, un mobile, la preparazione non risulta particolarmente difficile. Infatti è sufficiente scartavetrare tutta la superficie, seguendo le venature. Per quanto riguarda le superfici di legno già vecchie e usurate, la preparazione è più lunga. L’oggetto in legno da trattare va prima ben pulito con l’aiuto degli sgrassatori, sciacquato con uno straccetto pulito e fatto asciugare. Dopo si passa alla rimozione della vernice residua tramite gli sverniciatori chimici. Infine, con una pasta specifica per legno, si devono otturare i pori del legno. Appena il legno è stato ben scartavetrato, carteggiato, otturato, bisogna pulire con cura, prima di passare alla verniciatura del legno vero e proprio.

Verniciatura del legno: procedimento
Per procedere alla verniciatura del legno ci occorre un bel pennello e la vernice da legno. In generale si può chiedere consiglio ai negozi di ferramenta e di fai da te: gli esperti sanno indirizzarci verso i migliori prodotti adatti anche al tipo di legno che si deve verniciare. Il pennello deve essere morbido e compatto in setola sintetica. Le vernici per il legno possono essere coprenti, in modo da formare una pellicola robusta sul legno, o semplici impregnanti che non vengono assorbiti dalla superficie.

La verniciatura del legno si attua utilizzando il pennello con molta cura, facendolo sgocciolare per bene prima di passarlo sull’oggetto in legno da verniciare. Dopo la prima mano potrebbe essere necessaria una seconda mano, da passare quando la prima vernice sarà ben asciutta. Se si stanno verniciando superfici che si trovano in ambienti umidi, è consigliabile dare una primissima mano di vernice protettiva: dai funghi e dagli insetti. Speriamo che, dopo la verniciatura del legno, il vostro oggetto, porta, finestra, cassapanca, sia bellissimo!