Rimedi Naturali Contro Occhi Gonfi

Al termine di una lunga giornata di lavoro o di studio trascorsa alla luce artificiale, soprattutto se in un ambiente con aria condizionata e davanti allo schermo di un computer, è facile provare la sgradevole sensazione di avere gli occhi stanchi.

Sensazione che può essere provocata anche da una notte insonne o da una serata di baldorie; si tratta comunque di un problema piuttosto frequente, dovuto alla scarsa lacrimazione e all’assottigliarsi della pellicola che idrata e protegge l’occhio.

La pellicola (o anche film) lacrimale costituisce la prima barriera difensiva per l’occhio, per cui risente particolarmente delle condizioni in cui si vive. L’inquinamento, il vento, l’aria molto calda e secca, oppure la climatizzazione sono tutte condizioni che possono favorire l’evaporazione del film lacrimale, così come tutte le attività che richiedono un elevato impegno visivo (lettura, lavoro al computer, impiego di sistemi di ingrandimento).

Esistono tuttavia diversi rimedi naturali per dare sollievo agli occhi stanchi e affaticati. Il primo e il più semplice si avvale del latte freddo: prendete dei dischetti di cotone e imbeveteli con latte freddo, poi strizzateli e poggiateli sugli occhi per circa 15 minuti. Un altro rimedio classico è quello dei cetrioli: prendete un cetriolo dal diametro abbastanza largo da coprire bene l’occhio, fatelo a fettine e applicatele una per occhio per un tempo di circa 10 minuti.

Un altro metodo consiste nel lasciare due cucchiai in freezer per qualche minuto (comunque non più di 10): appena sono freddi, poggiateli sotto i vostri occhi il più a lungo posibile. Il freddo causerà una costrizione dei vasi sanguigni che si trovano sotto le palpebre inferiori, così da far sparire borse e occhiaie. In alternativa, possono essere anche utilizzati dai cubetti di ghiaccio da rompere in un tovagliolo.

Anche il tè nero si rivela di particolare utilità contro le palpebre gonfie: in questo caso si tratta di appoggiare sugli occhi delle bustine umide della bevanda per circa un quarto d’ora. Infine, prepararando alcuni cubetti di tè ghiacciato e applicandoli sul contorno occhi si ottiene un effeto decongestionante: gli occhi sembreranno più riposati e lo sguardo ravvivato.