Papaya – Proprietà e Caratteristiche

La papaya, denominata botanicamente Carica papaya, è una pianta diffusissima nelle zone tropicali del centro America, ed appartiene alla famiglia delle Caricacee. Il suo nome deriva dal termine caraibico Ababai, che significa “albero del melone”. Possiede elevate proprietà antiossidanti, cioè aiuta l’organismo a difersi dai radicali liberi grazie all’elevato contenuto di vitamine del gruppo A, C, E, di flavonoidi, selenio e carotene.

I radicali liberi sono tra i principali responsabili del processo di degenerazione cellulare, e la papaya riesce a proteggere le cellule riducendo lo stress ossidativo. Contiene, inoltre, un enzima dal forte potere digestivo, la papeina, che allevia il carico di lavoro a cui è sottoposto il fegato e favorisce il transito intestinale.

Da non sottovalutare anche la sua azione energizzante: è in grado di tonificare nostro fisico nelle situazioni di stress e superlavoro, grazie al considerevole contenuto di carboidrati di facile assorbimento e alla presenza di sali e vitamine del gruppo B. Questo prezioso frutto quando viene sottoposto al processo di fermentazione può essere assunto sotto forma di capsule, in forma granulare e liquida, facilmente reperibili nelle erboristerie.

Che si scelga di consumarla fresca o fermentata, la papaya non dovrebbe mai mancare in un regime alimentare salutare.