Come Organizzare l’Armadio di Casa

Sia che tu conservi i vestiti, le camicie, le cinture e tanta altra roba in un armadio “mobile” nella stanza da letto, sia in uno “fisso a muro” nello sgabuzzino è ora che lo riordini, facendo in modo che, all’apertura, tutto risulti ben organizzato e accessibile. Vediamo cosa e come devi fare per raggiungere questo obiettivo.

Il primo passo per organizzare il tuo guardaroba armadio consiste nel fare un inventario di quello che hai, in modo da sapere di quali abiti tu debba disfarti senza remore. Lo so che sarà un po’ difficile mettere in pratica questo “sfratto”, perché noi donne siamo portate a conservare tutto, specie gli abiti dismessi a cui restiamo, per così dire, “affezionati”.

Considera però che ormai essi fanno solo bella mostra di sé stessi, togliendo spazio utile. E’ tempo che tu te ne liberi, se vuoi avere un armadio ben organizzato. Certamente non dovrai buttarli nella spazzatura, ma solo farne dono a qualcuno. Abbandona poi il tradizionale sistema delle grucce singole.

Rubano troppo spazio sull’asta dell’armadio e non ottimizzano lo spazio. Ormai in commercio puoi acquistare grucce a più piani, con più ripartizioni in metallo rivestito, dove puoi sistemare una serie di cinque – sei camicette o pantaloni o maglioni o gonne. Pensa un po’, mettere cinque pantaloni al posto di uno, oppure quattro gonne con 8 pinze reggitrici tutte insieme!.

Risulta essere una idea geniale che dovresti sfruttare per un recupero dello spazio in verticale. Essa ti farà aumentare la superficie utilizzabile all’interno dell’armadio, specie poi se quest’ultimo è alquanto piccolo. E ciò che più importa ne ricaverai una migliore organizzazione e visibilità dei capi. E non solo, ma diciamo che ci sarà anche una migliore accessibilità ad essi.

A proposito di un guardaroba di dimensioni piccole, tieni conto che puoi adottare il sistema della rotazione stagionale. Acquista i bauletti in cartone e sistema all’interno, a dovere, in uno i maglioni a manica lunga, in un altro quelli a manica corta, in altri ancora i pantaloni, le gonne, le borse e quant’altro riterrai opportuno. Alla fine non ti resterà che etichettarli all’esterno e tutto sarà in perfetto ordine e a portata di mano