Come Organizzare la Pausa Pranzo in Ufficio

Il tipo di pausa pranzo migliore per ogni individuo dipende (anche) dal tipo di lavoro svolto.

La scelta tra uno spuntino veloce consumato seduti alla scrivania o una pausa più rilassante in un bar o una caffetteria non sarebbe così immediata e a favore della seconda opzione, almeno per quanto riguarda le prestazioni lavorative.

Secondo un recente studio, infatti, a seconda del tipo di lavoro svolto esisterebbe una tipologia di pausa pranzo migliore.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori della Humboldt UniversityHumboldt University hanno sottoposto un campione di volontari ad un esperimento. Dividendoli in due gruppi, hanno fatto loro consumare lo stesso pranzo: metà sulla scrivania, metà in un ristorante.

I volontari hanno quindi risposto ad un questionario per misurare i loro livelli di benessere psico-fisico, dal quale è emerso che chi aveva consumato il pasto al ristorante appariva più rilassato e calmo, ma mostrava allo stesso tempo un “ridotto controllo cognitivo” rispetto a chi era rimasto nel luogo di lavoro.

Ciò ha portato i ricercatori a concludere che se si svolgono mansioni che implicano precisione e alti livelli di concentrazione sarebbe meglio optare per una pausa pranzo veloce seduti alla propria scrivania. Al contrario se si svolge un lavoro di team, in cui quindi è importante la coesione sociale, meglio concedersi una pausa più lunga e rilassante in un luogo diverso.